CIS - Servizi di Geofisica Applicata
CIS << home CIS << home
CIS - Georadar
CIS - Cercatubi
CIS - Georadar
Utilizzo:
La strumentazione georadar viene utilizzata su terreni non troppo accidentati.
Infatti la necessità di avere acquisizioni continue implica lo spostamento del corpo centrale assieme all'antenna che viene trascinata sul terreno o sulla struttura da investigare.
A seconda della tipologia del terreno la profondità esplorabile è limitata fra i 3 e i 10 metri da p.c.
Applicazioni:
- localizzazione e delimitazione di corpi interrati
- localizzazione di sottoservizi
- valutazione variazioni di omogeneità
- ricerca cavità
- ricerche archeologiche
- verifiche su armature di varie opere
- ricerche glaciologiche
Controindicazioni:
- terreni fini (limi e argille)
- rocce tipo tufi
- reti elettrosaldate
- presenza di acqua in superficie
- presenza di corpi metallici in superficie
- terreni accidentati (difficile utilizzo)
Caratteristiche tecniche:
- antenna 1,5 Ghz ideale per strutture (max profondità 0,5-1 metro)
- antenne 400 e 500 Mhz migliore dettaglio dei primi 4-5 metri in terreni sciolti
- antenna 200 Mhz fino a circa 10 metri in terreni sciolti ma "illeggibile" il superficiale che viene compresso
- Antenna da foro - Tubewave – 1000; frequenza 960 MHz, bandwidth: 500-1500 MHz, depth range: 20 ns, 0.2- 1 m, dimensioni: 37 x 600 mm (Ø x L) , peso: 1.5 kg (cavo escluso)
In mezzi omogenei e continui (cls-roccia) le profondità raggiunte dalle singole antenne sono maggiori e dipendenti dal mezzo attraversato.
Strumento

Nuovo SIR 3000 GSSI e SIR 3 GSSI

Programma Interpretazione

RADAN GSSI

CIS - Cercatubi
CIS - Cercatubi
Utilizzo:
Serve nella ricerca di sottoservizi e può essere utilizzato sfruttando le differenti modalità di cui è dotato. Viene gestito facilmente, è maneggevole e consente di effettuare tracciamenti in tempo reale. In genere utilizzato assieme al georadar. La profondità di indagine è limitata ad un paio di metri e dipende poco dal tipo di terreno, ma significativamente dal numero di sottoservizi e dalle interferenze. Permette di localizzare cavi in tensione e non e tubi metallici. Non funziona per tubazioni di materiale plastico.
Applicazioni:
- localizzazione tubazioni metalliche
- localizzazioni cavi
Controindicazioni (fonti di disturbo):
- corpi metallici in superficie (poco)
- reti elettrosaldate
- presenza di elettrodotti
- onde radio (poco)
- linee alta tensione
Caratteristiche tecniche:
Strumento

Radiodetection - RD4000 WEB

Per l'accesso al resto del documento, gli affiliati devono rihiedere username e password, clicca >qui< per la richiesta, i files sono in formato Adobe Acrobat.
Acrobat Reader
Area Riservata
CIS << Home